Stramagenta in scena il 4 febbraio. A confermarlo  il Sindaco Chiara Calati, l’Assessore allo Sport Luca Aloi, il Presidente di Atletica Palzola Fabrizio Casagrande e il Direttore tecnico Giampietro Boscan.

Quinta edizione della Stramagenta

La Stramagenta, che giunge nel 2018 alla quinta edizione, si tienedomenica 4 febbraio, all’indomani della Festa di San Biagio. “ Sarà un weekend intenso – ha preannunciato l’assessore Aloi – tra tradizioni, gastronomia e sport, tanto sport; un’occasione di condivisione, per stare insieme e per far vivere la città. Quest’anno coinvolgeremo le tante associazioni cittadine e abbiamo già avuto riscontro dai ragazzi del team Superhabily”.

Tutti di corsa

Stramagenta è una gara podistica che ogni anno attira migliaia di sportivi in Città, e che è il frutto della collaborazione tra il Comune di Magenta e l’Asd Atletica Palzola. Appuntamento presso Piazza Mercato – Palazzetto dello Sport (Via Matteotti) per la partenza alle  9.30 della family run, alle  10 della gara competitiva e alle 10.05 della non competitiva. Confermato il percorso veloce omologato FIDAL distribuito su due giri da 5 km nel centro storico di Magenta e che tocca i principali luoghi di interesse dalla Città, la 10 km non competitiva e la Family Run, ricco montepremi, record della gara maschile e femminile, traguardo volante, deposito borse, speaker. Il Direttore tecnico ha ricordato come ormai la Stramagenta, una delle prime gare dell’anno, sia utilizzata dai professionisti per provare il proprio stato di preparazione in vista delle mezze maratone e delle maratone. “Chi ha vinto la Stramagenta spesso si è aggiudicato poi le gare più

Leggi anche:  Decise le tappe per la trasformazione di Trenord

 Correrà anche il sindaco

Il Sindaco Calati, che ama correre e che ha annunciato prenderà parte con l’assessore Aloi alla corsa, ha puntato l’attenzione su tre aspetti importanti. “Alla Stramagenta corrono atleti di caratura nazionale e non solo, è una competizione dove si vuole evidenziare il valore dello stare insieme, del fare comunità, una vera e propria festa anche per le famiglie che con i bambini percorreranno la family run; infine da non sottovalutare l’aspetto di promozione della salute: il podismo e la corsa sono sport in cui basta avere le scarpe giuste e
si può partire per godere il piacere di stare all’aria aperta e in mezzo alla natura”.