Striscia continua in viale Lombardia dopo il tragico incidente che è costato la vita a tre giovanissimi.

Striscia continua in viale Lombardia

Cambia la segnaletica orizzontale in via Lombardia. A due mesi dall’incidente in cui persero la vita Davide Greco, Matteo Carnelli e Alessandro Masini in quel tratto di strada nei giorni scorsi è comparsa la striscia continua. Proprio all’altezza del distributore di benzina, nel punto esatto in cui l’auto  su cui viaggiavano i tre ragazzi si è scontrata con un camion carico di sabbia e per loro non c’è stato più nulla da fare.

Camion contro auto perché sono morti i tre ragazzi
La scena dell’incidente e le tre vittime

La tragedia esattamente due mesi fa

Era la sera di venerdì 2 dicembre. Davide, 21 anni, Matteo, 16, e Alessandro, 15,  sono morti sulla strada per Solaro. Andavano a una festa. Pare che l’auto su cui viaggiavano abbia girato all’improvviso per fare inversione di marcia senza però accorgersi dell’arrivo di un camion spargi sabbia. Sulla dinamica dell’incidente sono state avviate le indagini dei carabinieri della Compagnia di Saronno per fare chiarezza su quanto accaduto.

Leggi anche:  Parco del cimitero a Cerro Maggiore: interviene Airoldi

“Servirebbe una rotonda”

Ora a distanza di due mesi sono stati realizzati i lavori per la segnaletica orizzontale. Lavori che però secondo chi in quella zona lavora e la percorre ogni giorno non serviranno per risolvere la situazione e per mettere in sicurezza quel tratto di strada. Sono in molti infatti a sostenere che servirebbe una rotonda in quella zona al confine tra due comuni, quello di Saronno e quello di Solaro.

Si sta valutando il limite a 70 km all’ora

Dall’ente provinciale fanno sapere che i “tecnici della viabilità della Provincia hanno effettuato nei giorni scorsi un sopralluogo in viale Lombardia, finalizzato a valutare i provvedimenti da adottare a seguito della realizzazione del controviale realizzato dal Comune attraverso la nuova segnaletica. Inoltre trattandosi di un tratto di strada extraurbano si sta anche valutando di imporre il limite di velocità a 70 chilometri orari, oltre a tracciare la riga continua lungo tutto il tratto al fine di evitare gli attraversamenti di corsia”.