Terzo settore al centro di un convegno a Legnano in occasione del quale si presenterà il neonato Forum del Terzo settore Alto Milanese.

Terzo settore a Palazzo Leone da Perego

Si svolgerà sabato 16 novembre, dalle 9 alle 13, nella sala del Palazzo Leone da Perego, il convegno «Trame di partecipazione dell’Alto Milanese: insieme per presentare proposte di welfare nel Legnanese e Castanese». Si segnala la presenza di autorevoli relatori nell’ambito del terzo settore lombardo e nazionale: Valeria Negrini, portavoce del Forum del Terzo settore Lombardia; Ivan Nissoli, presidente del CiEsseVi (Centro servizi per il volontariato); e di Johnny Dotti, presidente di Welfare Italia Servizi e docente dell’Università Cattolica di Milano. Saranno poi presenti i rappresentanti del Piano di zona e delle aziende sociali del Legnanese e Castanese e della Fondazione Ticino Olona.

Il neonato Forum Alto Milanese

Si presenterà il neonato Forum del terzo settore Alto Milanese, realtà che ha come scopo quello di consentire a tutti i soggetti del terzo settore non profit (associazioni, fondazioni, cooperazione sociale, ecc.) di collaborare in rete e di presentarsi come interlocutore rappresentativo e autorevole alla collaborazione con la pubblica amministrazione, in particolare con i Comuni dell’ambito del Piano di zona, che ora abbraccerà sia il Legnanese che il Castanese.
Il Forum è ufficialmente nato il 12 giugno scorso, con l’adesione iniziale di già 30 realtà associative e della cooperazione sociale non profit. Suo portavoce è l’avvocato Alberto Fedeli, da tempo impegnato nell’ambito dell’associazionismo sociale familiare (è responsabile dell’associazione Una casa per Pollicino onlus di San Vittore Olona e Cerro Maggiore), al quale si affiancano quali vice portavoci Lorenzo Radice, della Fondazione Istituto Sacra famiglia onlus, e Marta Franchi, della cooperativa sociale Stripes onlus.

Leggi anche:  Biglietterie automatiche Trenord, ci prova anche la Lega

“Trame di partecipazione”

Con Mariapia Pierandrei, dell’Associazione Lule, si presenterà anche il progetto, cofinanziato da Regione Lombardia, “Trame di partecipazione” che accompagnerà l’avvio dell’attività del Forum e che ha come scopo quello di promuovere reti di partecipazione comunitaria, di solidarietà condivisa, capaci di generare risorse e risposte ai bisogni presenti nel territorio.

Nuova stagione di protagonismo per il terzo settore del Legnanese e del Castanese

Come ha dichiarato il portavoce, Alberto Fedeli, «si inaugura una nuova stagione di protagonismo per il terzo settore del Legnanese e del Castanese, che, attraverso la coprogrammazione e la coprogettazione, saprà al meglio contribuire alla realizzazione di un nuovo welfare comunitario e generativo per meglio rispondere ai diversi bisogni sociali e alle situazioni di difficoltà e fragilità delle persone che abitano il nostro territorio e per diffondere una più radicata cultura della solidarietà. La sfida è quella di realizzare tra le associazioni, il volontariato, la cooperazione sociale e tutti gli altri enti non profit una più stretta collaborazione, passando da una logica competitiva a una cooperativa, così insieme collaborare con i Comuni, le Aziende sociali e quelle sociosanitarie, accreditandoci come partner indispensabili per la realizzazione delle varie politiche dei servizi alla persona».

 

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE