Un concerto rock “di evangelizzazione” in piazza San Magno venerdì 25 ottobre.

Un concerto rock “di evangelizzazione” in piazza San Magno

A esibirsi, venerdì 25 ottobre alle 21.15, sarà il gruppo Tu sei bellezza, fondato nel dicembre del 2017 da fra Matteo Della Torre (nella foto), frate minore della provincia di Sant’Antonio del Nord Italia, Andrea Vass e Luca Arosio. La rock band cristiana è formata da musicisti professionisti, e dalle Gocce di rugiada, un gruppo di giovani ballerine professioniste impegnate nella danza moderna, classica e liturgica.
“La forza e l’energia del concerto di evangelizzazione – spiegano dalla parrocchia – sta nell’aver coniugato i linguaggi moderni della musica rock e della danza con l’annuncio della bellezza del Vangelo”.
I Tu sei bellezza sono stati invitati nel 2017 e 2018 al Festival francescano, nel 2018 al Festival francescano di Ferrara, inoltre sono stati invitati dalla Diocesi di Forlì e Bergamo per la preparazione del sinodo dei giovani. Molte le date che hanno visto la rock band presente in occasioni di evangelizzazione, nelle missioni popolari, negli anniversari di parroci e in altri eventi finalizzati all’annuncio. La band è stata invitata anche da alcuni istituti superiori per incontrare i giovani attraverso la testimonianza e la presentazione del progetto.
“Il concerto di evangelizzazione – proseguono dalla parrocchia – è un tempo di preghiera vissuto insieme nel quale incontrare il Signore per gioire riaprendo il proprio cuore alla speranza e alla fiducia, un tempo per non sentirsi soli ma in cammino con i fratelli e le sorelle e per dire grazie alla bellezza della vita. L’iniziativa diventa così un’occasione per tutti coloro che hanno voglia di mettersi in gioco, lasciandosi coinvolgere in modo attivo, accogliendo una forma moderna di annuncio, che passa attraverso le espressioni artistiche”.
L’esecuzione dei brani è intervallata da momenti di provocazione-riflessione che di volta in volta si legati a un tema che fa da filo conduttore e da riferimento all’evento proposto, «portandoci a ritrovare la bellezza