Una Sacra Famiglia dal cuore… grande. Davanti ala chiesetta di San Rocco, anche quest’anno, l’atmosfera del Natale prende forma all’insegna della spiritualità e dell’arte. Merito della funambolica Jessica Oldani, che, insieme ad altri sponsor, ha voluto replicare l’esperimento fortunato del 2017 e del 2016, portando un’opera d’arte davanti alla chiesetta.

Il taglio del nastro

Domenica 2 dicembre, alle 16, taglio del nastro con le autorità civili (vicesindaco Simone Gelli e assessore Luca Aloi) e con la benedizione di don Emiliano, davanti a una schiera di curiosi. Scoperto il drappo rosso, si è potuto ammirare un capolavoro di Stefano Corsi, magentino d’adozione, dopo la natività in legno dello scorso anno.   Nel 2016 fu protagonista, invece, la sabbia. Presente anche la Confcommercio, con Simone Ganzebi. La banda vegia ha allietato il pomeriggio.

Una Sacra Famiglia dal cuore… grande

L’opera resterà esporta ben oltre le feste, nella speranza che qualche generoso appassionato d’arte decida di acquistarla: il ricavato, come già un anno fa, andrà in beneficenza. Insomma, arte e solidarietà fanno squadra anche quest’anno.

Leggi anche:  Pranzo di Natale insieme alla parrocchia a Castiglione

Leggi anche:

Un presepe grande tutta Magenta: ecco come