Mi chiamo Federica, ma per tutti ormai sono “la Papilla”. Questo perché il blog di cucina che curo da quasi tre anni si intitola proprio Papillamonella. Lo so, può suonare bizzarro, ma evoca un concetto per me fondamentale: per stare bene a tavola è importante giocare, divertirsi e sperimentare. Solo così non ci stancheremo mai di vivere la cucina come una bellissima opportunità di prenderci cura di noi! In questa rubrica ti proporrò un assaggio dei miei piatti: ricette semplici basate su pochi ingredienti salutari, abbondanza di frutta – anche nel salato – e verdura, idee per riciclare in modo creativo gli scarti trasformandoli in risorse. E soprattutto tanto, tanto colore. Che fa bene a salute, occhi e umore.

Il primo e il terzo venerdì di ogni mese pubblicherò una ricetta diversa. Sei pronto a divertirti con me in cucina?

LEGGI ANCHE: 

Impiegata, foodblogger e ora anche concorrente a Hell’s Kitchen

Crema di barbabietola mandorle e yogurt greco SAPORI A COLORI

Tartufini veggie di banana e cocco SAPORI A COLORI

Panzanella alla milanese con borlotti allo zafferano SAPORI A COLORI

Budino ananas e frutti di bosco con agar agar SAPORI A COLORI

La ricetta di oggi è una idea sana e leggera, che si prepara in pochi minuti e saprà regalare al nostro palato
una vera coccola di salute e gusto.
Gli asparagi sono costituiti per la maggior parte da acqua e hanno pochissime calorie. Oltre a rappresentare
una vera miniera di  fibre e antiossidanti, sono diuretici e depurativi.
Anche la lattuga gentilina, dalle foglie arricciate e dal colore verde chiaro intenso, ha proprietà diuretiche
oltre ad essere ricca di sali minerali e della importantissima vitamina E.
Unendo le due verdure si ottiene un vero concentrato detox perfetto per riequilibrare l’organismo dopo gli
stravizi invernali. Per rendere il piatto appetitoso e godibile, l’idea vincente è quella di aggiungere una parte
croccante che regali consistenza e arricchisca il sapore della vellutata. A questo scopo sarà perfetto un
crumble croccante di arachidi e mandorle a lamelle appena saltate in padella unito alle punte di asparago
crude.
Il gusto delicato della lattuga (gentile, proprio come indica il suo nome) smorza “l’aggressivo” sapore degli
asparagi e rende questa vellutata perfetta anche per coloro a cui non piacciano particolarmente.

Leggi anche:  "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®" a Legnano e Bareggio

La ricetta

  • Portata – primo piatto
  •  Preparazione e cottura – 20 minuti
  • Porzioni – 4 persone
  • Difficoltà – facile

Ingredienti

1200 gr – asparagi verdi
750 gr – lattuga gentilina
70 gr – scalogno
1 bicchiere – acqua calda
2 manciate – sale grosso
q.b. – sale fino / pepe bianco
2 cucchiai – olio extravergine di oliva
30 gr – mandorle a lamelle
10 – arachidi tostate

Preparazione

Per preparare la vellutata light di asparagi e lattuga gentilina segui i semplici passaggi e le indicazioni che
trovi qui:

http://www.papillamonella.it/ricetta/vellutata-light-di-asparagi-e-lattuga-gentilina/

Hai domande, dubbi o curiosità? Scrivimi a papillamonella.settegiorni@gmail.com, ti risponderò appena possibile