Commenti Recenti

Il babbo più bello d’italia! e perchè ha vinto questo che è brutto, quando ce ne erano altri decisamente belli?

17 Marzo alle 23:00

ha fatto bene l’energia elettrica come l’acqua e il gas dovrebbero essere servizi gratuiti.

17 Marzo alle 20:44

La data di scadenza del prodotto interno lordo Umano era prossima a venire e la tristezza serpeggiava per il Mondo.
Quale intervento avrebbe potuto prorogare tale data, ancora non si era scoperto ed il tempo scorreva inesorabile verso la Fine.
“Questa è la Fine” gridavano le Bande Rock di quegli anni ma sembrava che nessuno ne fosse poi, così consapevole, visto che si lasciavano andare le cose, con una certa noncuranza, come se poi, quella Fine, non appartenesse all’Umanita’.
Dai ghiacciai dei Poli Terrestri, già si erano preannunciate le prime avvisaglie dell’Evento è nonostante che, anche dalle nuove generazioni, s’ alzasse un grido sempre più forte d’allarme, tutto rimaneva lì, inascoltato, quasi come i Canti delle Sirene che Ulisse, unico ad udirle, legato però all’albero della nave, aveva negato alla sua ciurma di sentire, tappando a tutti con la cera, le orecchie.
Il clima andava pian piano, impazzendo e repentinamente si passava dell’estremo caldo, all’estremo freddo, dalla siccità alle alluvioni, dai tifoni al tutto sereno ed ai maremoti, con estrema disinvoltura, in una schizofrenica involuzione climatica che non preannunciava niente di buono.
Ed anche gli Uomini che dipendevano dal clima, andavano impazzendo!
Così nella situazione suddetta, si viveva ancora, nonostante tutto…
Se l’eravamo cercata, anzi creata la nostra stessa Fine ed ora, non sapevamo come uscire da quell’improrogabile data di scadenza che sarebbe inevitabilmente arrivata.
Avevamo pensato di essere dei grandi, a sfruttare sconsideratamente le nostre risorse e le nostre possibilità, ci sentivamo forti, imbattibili e vincenti su tutto e non sapevamo che avevamo gli occhi bendati, perché ci stavamo creando da soli, la nostra sconfitta, cioè ci stavamo auto distruggendo!
Ma ora è troppo tardi per tornare indietro.
Il conto alla rovescia è già iniziato!
Solo un miracolo ci potrà far rinsavire in tempo e salvare!
Forse solo un’estrema e profonda e repentina presa di coscienza, un’estrema situazione critica!
Bah, chissà…Staremo a vedere!

15 Marzo alle 17:29

Unico dubbio: originari di Crotone od originari di Catanzaro?

15 Marzo alle 12:50

questo succede perchè ne il privato ne il pubblico fanno “manutenzione” alle piante. purtroppo

12 Marzo alle 08:35

Ho chiamato io i carabinieri alla 1.40 di notte.
Alle 2.07 sono arrivati sul posto con l Individuo che io stesso ho visto con un presunta arma mentre spaccava le macchine e (ahimè) sfregiando il tettuccio della mia.

12 Marzo alle 03:20

non mi pare abbiano ampliato i parcheggi, ma anzi, li hanno ridotti facendo una pista ciclabile, a mio avviso inutile, in un tratto di strada chiusa.

11 Marzo alle 11:29

Bestemmiare è reato: multa fino a 309 euro, quando scatta

Oggi, secondo la legge italiana, bestemmiare non è più un illecito penale ma bensì amministrativo. Chi offende o oltraggia Dio in pubblico rischia una multa da 51 fino a 309 euro. Quindi, chi oltraggia la divinità incorre nella sanzione, mentre per chi menziona la Madonna o i santi non è prevista alcuna pena.

Spesso però nn viene denunciato né punito.. Ed é triste…spesso da persone di ahora religione… Che usano la bestemmia come intercalare…no comment…

Chi bestemmia nn si rende conto di quanto sia piccolo…credente o no che possa essere…

8 Marzo alle 21:46

La Madonna però si può bestemmiare

7 Marzo alle 17:25

purtroppo di questi ritrovamente ce ne sono tanti anche nel magentino, credo anche io che possa trattarsi di riti satanici.

7 Marzo alle 10:48

Perché non creare invece un centro per congressi, fiere di settore, eventi, coworking, esposizioni, mostre, temporary store etc? Non conosco l’area in questione ma credo che un polo fieristico possa attirare molto business e movimentare molte persone creando indotto per bar, ristoranti, hotel etc. Che ne pensate?

7 Marzo alle 05:23

“Probabilmente – dicono ironici i pendolari -, quest’amministrazione non ha nemmeno i soldi per mettere i cartelli, oppure facciamo un applauso ai dirigenti dell’ufficio lavori pubblici per questo ennesima figuraccia”

7 Marzo alle 00:14

“Probabilmente quest’amministrazione non ha nemmeno i soldi per mettere i cartelli, oppure facciamo un applauso ai dirigenti dell’ufficio lavori pubblici per questo ennesima figuraccia”

6 Marzo alle 23:41

È spettacolare come riusciate sempre a trovare “cittadini” che parlano come i comunicati di Giudici e Tizzoni :D dichiarazioni vere e spontanee, certo….

6 Marzo alle 12:26

Concordo pienamente con te…il rispetto prima di tutto!

6 Marzo alle 08:31

Urca ma li trovate solo voi i cittadini che parlano come Giudici e Tizzoni! :D che miseria…

5 Marzo alle 18:46

8 Marzo Cartoocomics in fiera dovrebbero
farvi pagare i danni visto che fate sciopero sempre quando c’è qualche evento

5 Marzo alle 14:31

non è l’aereo + grande al mondo, che è l’Antonov AN225 esareattore, che a volte atterra a Malpensa.

28 Febbraio alle 17:09

e come e come mai non c’è forza italia ? si presenta con un proprio candidato

27 Febbraio alle 07:58

Niente dichiarazioni spontanee dei cittadini contro la attuale amministrazione, stavolta?

24 Febbraio alle 14:07

Chiama la polizia stradale? Perché si è persa? Anche mio figlio ha sul cellulare installato google maps e vabbè stiamo parlando della fidanzata di Bettarini 😅

23 Febbraio alle 11:47

Perchè non informate in modo chiaro ai cittadini (spesso anziani) dell’esistenza di deroghe alle restrizioni?
Certe deroghe non sono legate alla targa ma dipendono dal conducente o dal perchè si usa l’auto, un controllo con le sole telecamere è completamente inappropriato.
I vigili urbani ne sono informati?
Cosa fare se veniamo multati?

23 Febbraio alle 10:26

Il problema è dovuto al fatto che Open fiber ha rilasciato gli appalti a PREZZI TROPPO BASSI , per società come Sirti che hanno una struttura importante di qualità. La conseguenza è l’utilizzo di subappalti che per stare nei prezzi lavorano senza qualità e sicurezza. Che oggi è a “parole” sotto i riflettori.

22 Febbraio alle 17:20

Vediamo se va in galera…mah

22 Febbraio alle 12:11

Buona sera, in riferimento alle asfaltature parziali sulle strade, si informa che i cartelli di divieto di sosta sono messi il giorno prima dell’esecuzione degli interventi. Penso si sarebbe potuto informare molto tempo prima in modo da permettere alle persone che lavorano fuori zona e a turno settimanale (assenti dal territorio comunale per quasi 7 giorni) di far fronte ai disagi necessari all’esecuzione del programma lavoro. Speriamo in futuro un’informazione in tempo utile. Grazie buona sera

21 Febbraio alle 20:52