Ieri, mercoledì 12 settembre, durante un servizio di controllo del territorio, i Carabinieri di Bollate hanno arrestato un 42enne.

42enne arrestato a Bollate: coltivava marijuana sul terrazzo

Nella giornata di ieri, durante un servizio in via Massimo de Leva a Bollate, i Carabinieri hanno notato che su un terrazzo di un appartamento c’era una notevole quantità di strane piante, visibili anche dalla strada sottostante. La situazione ha insospettito subito i militari che hanno fatto rapidi approfondimenti. Hanno appreso che l’appartamento era abitato e che dallo stesso proveniva un forte odore di marijuana, circostanza confermata anche da alcuni residenti della zona.

La perquisizione

I militari hanno subito eseguito una perquisizione domiciliare d’iniziativa, sorprendendo all’interno un 42enne italiano, nullafacente incensurato. Hanno rinvenuto sul terrazzo 18 piante di marijuana, già inserite in vasi da coltivazione e di altezza di circa 1,5 metri ciascuna, un barattolo contenente 287 grammi di marijuana già essiccata, due grammi di hashish, due bilancini di precisione, una lampada a led per la coltivazione delle piante e 37 confezioni di semi di marijuana di varie qualità. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. L’uomo è stato quindi tratto in arresto e dovrà rispondere di coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Leggi anche:  Softball, per ora vince la pioggia

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE