Affronta e aggredisce due passanti: rintracciato e denunciato dai carabinieri

La scusa di una sigaretta

Affronta e aggredisce due passanti: rintracciato e denunciato dai carabinieri. E’ successo la notte scorsa in pieno centro a Legnano, precisamente in Corso Italia. Due ragazzi, due insegnanti di 33 e 40 anni trasferitisi in città per lavoro, stavano acquistando degli oggetti al distributore automatico quando si è avvicinato un ragazzo, 21enne, a torso nudo che, con arroganza, prima ha chiesto una sigaretta, poi dei soldi e che quando i due hanno chiesto di lasciarli stare, brandendo nella mano destra un sasso, ha affrontato i due per obbligare a darglieli, anche accennando a scagliare il sasso contro di loro. Immediata è stata la reazione dei due che si sono dapprima spostati sulla strada, guadagnando la spazio necessario e poi si sono allontanati di corsa avvisando i Carabinieri. La pattuglia li ha raggiunti in centro nel Vicino Corso Garibaldi dove ha preso contatto con i malcapitati facendosi descrivere il giovane che li aveva aggrediti poi ha iniziato delle ricerche nelle vie adiacenti riuscendo a rintracciarlo ed a portarlo in caserma. Ricevuta la denuncia da parte dei due aggrediti, il giovane è’ stato identificato, un 21enne di nazionalità tunisina in regola con il permesso di soggiorno, e denunciato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio.