La commissione del Cio ha visitato i padiglioni della Fiera di Rho-Pero che potrebbero diventare piste di pattinaggio

Visitati i padiglioni della Fiera di Rho-Pero

Anche Rho potrebbe essere protagonista delle Olimpiadi invernali in programma nel 2026 se verranno assegnate dal Cio a Milano-Cortina. In attesa di questa decisione, nei giorni scorsi, dopo aver visitato il «PalaSharp» di Milano e San Siro, la commissione di valutazione del Cio ha proseguito il suo esame dei siti milanesi della candidatura di Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali 2026 visitando i padiglioni della Fiera di Rho-Pero, individuati nel dossier come sede del Main Media Centre.

Il presidente del Coni Malagò ha accompagnato la commissione

Accompagnati dall’amministratore delegato di Fiera Milano, Fabrizio Curci, e dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, i commissari del Cio hanno fatto un sopralluogo nell’area messa a disposizione per la candidatura da dicembre 2025 a marzo 2026. Quattro padiglioni della fiera di Rho-Pero di circa 17mila metri quadrati ciascuno, uno dei quali destinato a piste di ghiaccio per gli allenamenti del atleti, di fronte a una zona dedicata ai parcheggi con 5mila posti auto.

Leggi anche:  Mohammed salva un ragazzo dalle acque del canale Villoresi

Gli Italiani vorrebbero le Olimpiadi nel nostro paese

Olimpiadi a Milano-Cortina che la maggior parte degli italiani vorrebbero.  L’83% degli italiani è favorevole alla candidatura di Milano-Cortina alle Olimpiadi invernali del 2026.  E’ quanto emerso dall’ultimo sondaggio effettuato dal Cio sul gradimento ai Giochi presentato dal presidente della Commissione di valutazione Octavian Morariu a Palazzo Reale. L’87’% di gradimento a Milano è il dato più alto mai registrato in un sondaggio del Cio, nel precedente era all’83%. In Lombardia l’81% degli intervistato è favorevole ai Giochi, in Veneto l’80%.  Lo stesso sondaggio effettuato per la candidatura di Stoccolma, in Svezia, ha registrato il 53% del gradimento (nel precedente sondaggio era al 49%). «