La ragazza ha aperto l’uovo nel pomeriggio del venerdì santo

L’uomo è stato arrestato dalla Polizia

Un uomo di 53 anni è stato arrestato dalla polizia per aver rotto il naso alla figlia ventenne perché ha aperto l’uovo di Pasqua nel pomeriggio di ieri, venerdì santo. È successo nel pomeriggio, quando il papà non era in casa in via Viterbo, al confine tra Milano e Settimo Milanese. Una volta rientrato a casa il padre ha prima rimproverato la ragazza è poi l’ha aggredita fisicamente rompendole il setto nasale. L’uomo è una persona conosciuta dalle forze dell’ordine, in passato era già stato segnalato per una lite con la figlia.