Arrestati sette banditi autori di rapine in farmacie e sale da gioco. Ad incastrarli l’impronta digitale lasciata sul bancone di un locale rapinato.

Arrestati sette banditi

I Carabinieri del Comando Provinciale di Monza hanno arrestato sette  persone, ritenute responsabili di aver commesso cinque  rapine a mano armata nelle province di Monza e Milano, ai danni di sale da gioco e farmacie. Decisiva per gli investigatori si è rivelata l’impronta digitale rinvenuta sul bancone di uno degli esercizi rapinati, lasciata da uno dei rapinatori mentre si impossessava del denaro contenuto nella cassa.

Incastrati da un’impronta digitale

Attraverso l’impronta si è giunti all’identificazione del responsabile e a seguire all’identificazione di tutti i componenti della banda, che complessivamente hanno asportato un bottino di ben 7.500 euro. Ulteriori dettagli sull’operazione saranno divulgati nel corso nella tarda mattinata di oggi, martedì 30 luglio 2019, nel corso di una conferenza stampa in programma  presso il Comando Provinciale Carabinieri di Monza Brianza.

TORNA ALLA HOME