Lunedì primo luglio, attorno alle 22.15, nel tratto pedonale di corso Magenta, sotto gli occhi di diversi passanti, un uomo di 55 anni, costretto su una sedia a rotelle, ha attaccato briga con due ragazzi e presto dalle parole è passato ai fatti, colpendo uno dei due con uno schiaffo. Il giovane ha subito reagito buttando il disabile giù dalla carrozzina e sferrandogli un calcio in faccia, dopodiché è scappato, seguito dall’amico. Il 55enne, pluripregiudicato, era stato da poco cacciato da Milano dov’era noto come «il terrore di piazza Duomo».

LEGGI ANCHE: Botte al disabile che aggredisce i passanti

Arrestato il disabile che aggrediva i passanti a Legnano

Ieri, giovedì 11 luglio, nei pressi dell’area Cantoni, i Carabinieri della stazione di Legnano e gli agenti della Polizia Locale del comando di corso Magenta hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, un 55enne con disabilità, pluripregiudicato, senza fissa dimora, gravato da mandato di cattura per i reati di resistenza, oltraggio, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento, percosse e interruzione di pubblico servizio. L’arrestato, ultimamente e prima di tornare a Legnano, era stato più volte deferito in stato di libertà a Milano, dove si era reso colpevole di comportamenti simili nei confronti dei turisti e dei passanti tra piazza Duomo e piazza Cordusio, nonché ai danni di agenti della Polizia Locale. L’uomo è stato portato alla casa circondariale di Busto Arsizio ed è a disposizione dell’autorità giudiziaria mandante.