Nell’ambito delle attività istituzionali finalizzate al contrasto dello spacci di stupefacenti, i poliziotti del Commissariato di Rho Pero, hanno notato che periodicamente, nelle ore serali, un cittadino nordafricano in bicicletta spacciava nel sottovaso della Stazione Ferroviaria di Rho.

Arrestato spacciatore

Verso le 20.45 di ieri, martedì 27 febbraio, i poliziotti del Commissariato di Rho Pero appostati nelle vicinanze di Piazza della Libertà, hanno notato un nordafricano in sella ad una bici che si guardava intorno con fare sospetto prima di imboccare il sottovaso della Stazione Ferroviaria di Rho. I poliziotti erano da tempo sulle sue tracce. L’uomo è stato immediatamente bloccato ed identificato come L. S., cittadino marocchino di 36 anni clandestino e senza fissa dimora.

L’arresto

Addosso al marocchino i poliziotti hanno rinvenuto 20 involucri di cellophane contendenti dosi monouso di cocaina per un totale di 40 grammi e 600 euro in banconote di  vario taglio, frutto del guadagno dallo spaccio di sostanze stupefacenti. Il 36enne, dopo le foto segnaletiche ed i rilievi necessari per accertare la sua esatta identità, è stato arrestato per flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e portato al carcere milanese di San Vittore.

Leggi anche:  Malori e cadute nella notte SIRENE DI NOTTE