Arresto cardiaco al bar, salvato in tempo dai soccorritori

Gioca a carte, poi l’arresto cardiaco e la rianimazione

Arresto cardiaco mentre stava giocando a carte. A salvarlo sono stati i volontari della Croce Rossa che si trovavano col loro banchetto al maxi evento in paese “Le vie del Natale” con stand e iniziative. E’ successo la mattina di domenica 3 dicembre, intorno alle 11.30, nel centro del paese.
L’uomo, 72 anni e residente in paese, si trovava in un bar di via Matteotti. All’improvviso il malore. E’ crollato a terra, chi era con lui ha allertato subito i  volontari che si trovavano poco distanti che a loro volta hanno chiamato la squadra appiedata.
L’anziano era in arresto cardiaco. Hanno utilizzato il defibrillatore: cinque scariche e il cuore dell’uomo ha ripreso a battere. Caricato sull’ambulanza è stato portato alla Mater Domini di Castellanza.

I complimenti del sindaco

Il primo citadino Michele Cattaneo ha subito espresso parole di lode per i volontari intervenuti: “Senza la presenza della Cri di Legnano lungo l’evento ‘Le vie del Natale’ Rescaldina avrebbe un cuore in meno che batte. Grazie ai nostri ‘angeli custodi’”. L’accaduto dimostra, ancora una volta, come le manovre di rianimazione e uso immediato del defibrillatore (apparecchio utilizzabile da tutti in quanto fornisce semplici comandi vocali) è possibile salvare vite umane.