Body Cam per gli agenti di Polizia locale del Comando di Castano Primo. A entrare tra le loro dotazioni, per il 2019, sono state tre “Transcend Body 30”.

Body Cam: le caratteristiche dei 3 strumenti

Novità nel Comandi di Polizia locale di Castano Primo per il 2019: tra le dotazioni degli agenti, infatti, si sono aggiunte tre Body Cam “Transcend Body 30”. Un modello appositamente studiato per le forze dell’ordine e che consentono di avere fino a 120 minuti di registrazione. Peculiarità di questi dispositivi sono la possibilità di essere interfacciate anche con altri elementi dell’equipaggiamento degli agenti, tra cui lo smartphone. Ma non solo; infatti possono attivarsi simultaneamente quando più operatori effettuano servizio, e sono sincronizzati tra loro. Tutto questo al fine di essere una garanzia di sicurezza per l’operatore di polizia, ma anche per garantire una gestione più trasparente degli interventi operativi a tutela dei cittadini.

Castano Primo, Body Cam per la Polizia locale

Attività di prevenzione

Il comparto della Polizia locale si vede così sempre più proiettato quale forza vicino alle esigenze del cittadino, in un contesto socio ambientale che negli ultimi anni ha visto in Italia un radicale cambiamento anche su quelle che sono le esigenze di sicurezza da assicurare alla popolazione.

Leggi anche:  24enne in ospedale per malore: è grave SIRENE DI NOTTE

Il bando regionale

Anche Regione Lombardia aveva emanato un bando per finanziare l’acquisto delle Body Cam e di telecamere mobili per i Comandi di Polizia locale lombardi. Castano Primo, pur partecipando, però non era rientrato tra i beneficiari. Così il Comune ha comprato i tre dispositivi in autonomia.

Castano Primo, Body Cam per la Polizia locale

Le caratteristiche degli strumenti

Tra le più importanti emerge l’alta definizione delle immagini, l’illuminazione notturna con visore ad infrarossi automatico, la memoria da 64 GB e la batteria che assicura di poter coprire abbondantemente un turno di servizio ed una serie di sistemi di aggancio per poter essere adoperata su varie tipologie di uniformi, protezioni balistiche e buffetteria. Per il momento le Body 30 in dotazione al Comando castanese sono tre e sono state integrate in una Docking station multifunzionale a sei postazioni negli Uffici di piazza Mazzini.

(Foto di Stefano Jemma ed Elena Mazza)

LEGGI ANCHE: IPad e cellulare donati al Comando di Polizia locale