Bosco della droga, disavventura nell’area verde tra Rescaldina e Castellanza.

Bosco della droga, momenti di paura

Era arrivato in zona insieme a un amico. In auto. Per passare qui le feste. Ma è stato aggredito e derubato all’interno del Bosco del Rugareto, la grande area verde che si estende al confine di Rescaldina e comprende diversi paesi del Varesotto come Cislago, Marnate eGorla Maggiore.
La disavventura è quella capitata a un turista tedesco. Come detto, era giunto in zona qualche giorno fa. Insieme a lui un amico, col quale ha trascorso una serata a Milano.

L’aggressione

Quanto accaduto, nei dettagli, va ancora ricostruito con certezza. Il giovane ha raccontato di essere arrivato, nella notte, nella zona intorno a Rescaldina. L’amico lo avrebbe lasciato lì per allontanarsi in auto, e il turista sarebbe finito nel bosco. Qui è stato aggredito e derubato. Gli sono rimasti in tasca solo 10 euro, somma che teneva nei pantaloni.

Visto ferito nella stazione di Rescaldina

Il giovane, la mattina seguente, è stato visto nella stazione di Rescaldina. Sul volto e sulle mani i segni di chi ha cercato di difendersi. Con i pochi soldi che gli erano rimasti ha cercato di acquistare il biglietto del treno. Lo ha acquistato e si è diretto verso il capoluogo lombardo.

Leggi anche:  Botte per strada? No, amore

LEGGI ANCHE:
Bosco della droga: il sindaco Cattaneo torna in stazione con l’ufficio mobile
Bosco della droga di Rescaldina, preso altro spacciatore LE FOTO

TORNA ALL’HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE