Calci e pugni ai poliziotti: arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale un gambiano del ’99 a Rho.

Calci e pugni ai poliziotti

Lo scorso pomeriggio presso una palazzina di via Mazzo, a Rho, la volante ha notato una scala appoggiata al muro di cinta che la insospettiva, non essendoci alcuno nei pressi intento a fare alcunché. Così ha deciso di effettuare un controllo all’interno e, dentro di un locale lavanderia trovato aperto, ha intercettato T.O. cittadino gambiano del ’99 che stava scappando, tenendo un sacchetto nero della spazzatura.

Violenta colluttazione

Alla vista dei poliziotti, l’uomo da subito ha tenuto un atteggiamento violento e di sfida per impedire agli operanti il controllo delle sue generalità e a garantirsi l’impunità per il reato in seguito accertato. Da lì è nata una violenta colluttazione tra gli operanti e il cittadino gambiano che nel tentativo di scappare ha tentato di colpire con calci, pugni e testate gli operanti che comunque sono riusciti ad immobilizzarlo con le manette d’ordinanza.

Leggi anche:  Rho-Gallarate: il Movimento 5 Stelle si oppone ai suoi deputati

Rubato accessori per la moto e capi di abbigliamento

Dal controllo è risultato che il fermato, dopo aver divelto la grata del locale lavanderia di un appartamento, si era portato all’interno dove aveva trafugato accessori per la moto, capi di abbigliamento e vari utensili per il fai da te.
Contattato il proprietario dell’abitazione, gli sono stati restituiti gli oggetti sottratti ed è stata ricevuta la sua denuncia. Il ladro è stato arrestato per furto aggravato e resistenza aggravata a Pubblico Ufficiale e condotto presso le camere di sicurezza per essere successivamente giudicato per direttissima.