Cane avvelenato a Cerro Maggiore, sul confine con Rescaldina. Il Comune: “Proprietari, fate attenzione e segnalate”.

Cane avvelenato, l’appello

Un cane avvelenato, molto probabilmente per aver ingerito cibo avvelenato che ignoti hanno lasciato a terra. E’ quanto accaduto nei giorni scorsi a Cerro Maggiore e ora il Comune lancia un importante messaggio per tutti i proprietari dei quattro zampe: “Il servizio veterinario dell’Ats della città Metropolitana di Milano ha dato informazione di un episodio di avvelenamento di un cane, per presunta assunzione di esche/bocconi avvelenati, nella zona del territorio di Cerro Maggiore confinante con Rescaldina. I proprietari – l’appello del Comune di Cerro Maggiore – sono, pertanto, invitati a tenere i propri animali domestici al guinzaglio nei luoghi aperti, per prevenire eventuali altri casi e a segnalare la presenze di bocconi sospetti al Comando di polizia locale (tel. 0331 423 705) e/o al servizio veterinario dell’Ats della città Metropolitana di Milano Ovest Milanese (tel. 02 85 78 44 72)”.

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE