Marco Crudo, 36enne capotreno di Trenord, è il protagonista del video virale che in questo giorno sta spopolando su Facebook (clicca sull’icona per abilitare l’audio: attenzione, il linguaggio utilizzato potrebbe risultare un po’ forte).

Capotreno denuncia: “Sono stanco dei razzisti”

Marco Crudo, 36enne capotreno di Trenord, ha postato sul proprio profilo Facebook un video di denuncia della situazione di razzismo in cui è costretto a vivere. Racconta che quando gli capita di multare “un italiano con la faccia bianca” il resto dei passeggeri inveisce contro di lui lamentandosi che gli extracomunitari viaggiano gratis. Le stesse persone però si complimentano quando la sanzione è per uno straniero. Marco tiene a sottolineare che non tutti gli extracomunitari non pagano il biglietto e che non è accettabile il comportamento delle persone che si compiacciono di multe contro gli stranieri.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso

A far scattare l’idea del video però è sabato un episodio particolare.Il capotreno qualche tempo fa ha multato una donna. Questa, dopo essersi lamentate, ha comunque deciso di pagare i 50 euro previsti dalla sanzione. Un uomo si è quindi alzato chiedendo al 36enne se avrebbe fato pagare al multa anche ad un extracomunitario. A quel punto la donna sanzionata si è rivolta all'”avvocato” e lo ha zittito facendogli notare che in torto era lei. Marco sottolinea il disagio che prova a dover lavorare in questo clima di razzismo e invita tutti a opporsi a questa situazione.

Leggi anche:  Proiettile di mortaio trovato a Nerviano vicino al Bozzente