E’ scomparsa stasera, sabato 27 luglio, la donna che ha fondato il Csar

Una malattia ha spento il sorriso di una donna buona

Se n’è andata in silenzio nella tarda serata di oggi, sabato 27 luglio, in un letto dell’hospice di Lainate dove era ricoverata da alcune settimane, Irene Ciraulo, la presidentessa onoraria del Csar, il centro ricreativo anziani rhodense. Irene era da sempre l’anima degli anziani di Rho, una donna sempre allegra, sempre con il sorriso sulle labbra, sempre pronta a aiutare gli altri.

Tante le iniziative ideate da Irene

E sono tante le iniziative che Irene negli anni ha studiato per gli anziani, dalle feste prima nella sede di via Verga, poi in quella di via Castelli Fiorenza e infine in quella di via De Amicis ai pomeriggi domenicali danzanti, alla grande festa in piazza, nel cortile dell’ex scuola elementare di via De Amicis che ogni anno si svolge nei mesi di luglio e agosto e serve da intrattenimento per coloro che rimangono a casa. Irene era sempre li, sempre presente, in cucina a preparare pranzetti prelibai per i suoi ospiti, per i suoi anziani.

Leggi anche:  Ritrovato morto lo chef italiano scomparso a New York

Una persona conosciutissima

Irene a Rho era una persona conosciutissima, era amica di tutti, dai politici alla gente comune, si fermava a parlare con tutti e per tutti aveva una parola buona. Ciao Irene