Cinese cerca di rubare all’Esselunga delle Gallerie Cantoni di Legnano. Arrestato dalla Polizia di Stato.

Cinese cerca di rubare scarpe e bottiglie di alcolici

E’ stato arrestato e dovrà rispondere dell’accusa di furto aggravato. Stiamo parlando del cinese, 30enne, regolare sul territorio nazionale e già gravato da precedenti di polizia per reati predatori e per droga. Lui a finire nei guai dopo essere stato nel supermercato Esselunga, nelle Gallerie Cantoni, nel pieno centro di Legnano.
A intervenire è stata una volante della Polizia di Stato impegnata in un’attività di prevenzione e controllo del territorio. Gli agenti erano stati allertati dalla centrale operativa. L’uomo era stato sorpreso all’interno delle corsie del supermercato mentre asportava calzature e numerose bottiglie di alcolici messe subito dentro a un trolley e all’interno di un sacchetto spesa marchiato Esselunga. Poi si era diretto verso le casse, dove ha pagato un sacco di frutta ma nascondendo tutto il resto.
Il 30enne è stato subito fermato dall’addetto alla sicurezza all’esterno del supermercato: si è mostrato dapprima molesto dicendo di avere con lui numerose siringhe, poi ha acconsentito di essere riportato all’interno dell’attività in attesa della Polizia.
Arrivati sul posto gli agenti lo hanno sottoposto a perquisizione personale scoprendo così una tronchese in acciaio in una tasca dei jeans indossati dall’individui. Da qui, sulla base di quanto accertato e considerato che il cinese era sottoposto a divieto di dimora nel comune di Milano e all’obbligo di presentarsi trisettimanalmente alla Pg nella stazione carabinieri di Biella, è scattato l’arresto.

Leggi anche:  Difensore civico regionale: bocciata la mozione di revoca

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE