Clericò: gli avvocati del garbagnatese condannato all’ergastolo per l’omicidio di Marilena Re ricorreranno in Appello

Clericò, gli avvocati ricorrono in Appello contro l’ergastolo

Ergastolo a Vito Clericò: i suoi legali Daniela D’Emilio e Franco Rovetto hanno già manifestato l’intenzione di ricorrere in Appello contro la sentenza pronunciata ieri dal gup Alessandra Simion. Che ha disposto in primo grado il carcere a vita per il pensionato garbagnatese che ha ucciso e decapitato la promoter 58enne di Castellanza Marilena Re.

“Non sono state considerate le sue condizioni psichiche”

“Attendiamo che vengano depositate le motivazioni e poi faremo ricorso. Secondo noi il gup non ha tenuto in considerazione le condizioni psichiche e di salute del nostro assisistito”, hanno spiegato i due avvocati. Intanto nelle prossime settimane sarà avanzata la richiesta per essere trasferito nel carcere di Bollate. Il giudice, si apprende, ha stabilito un risarcimento complessivo di 250mila euro per il marito di Marilena ed i loro due figli. TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE.