Drogava anziane per derubarle: arrestata dalla polizia. Gli esami, come riferisce GiornaledeiNavigli.it, hanno chiarito che la donna serba aveva drogato la pensionata versandole benzodiazepine in una bevanda.

Drogava anziane per derubarle: arrestata dalla polizia

Per derubarla l’ha costretta a bere un bicchiere di tè dove aveva messo una sostanza per addormentarla. La vittima è un’anziana di 84 anni che il 20 luglio aveva subito così una rapina in casa. A drogarla, una cittadina serba residente a Busto Arsizio (VA) che ha approfittato dello stato della signora per derubarla di un anello, una collana e un bracciale che la pensionata indossava e altri gioielli custoditi all’interno dell’appartamento dove era riuscita a entrare con una scusa.

Benzodiazepine

La rapinatrice era stata poi messa in fuga dal marito dell’anziana, rientrato in casa. Ma a individuarla e ad arrestarla ci hanno pensato gli agenti della Squadra Mobile di Milano. Gli esami hanno chiarito la sostanza con cui la donna serba aveva drogato la pensionata, facendole perdere i sensi: nel bicchiere era stata messa una forte dose di benzodiazepine.

Leggi anche:  Cancelli chiusi all'ex Parma, 35 lavoratori a casa

A quel punto sono iniziate le indagini della squadra mobile che ha controllato le banche dati per verficare quali donne in passato si erano rese responsabili di episodi analoghi. Così è emerso il nome di Vesna Vujicic la 47enne di origine serba  che nel luglio del 206 era stata arrestata a Buto Arsizio per una rapina commessa ai danni di un’anziana con analoghe modalità. La donna è stata successivamente riconosciuta anche grazie alle immagini delle videocamere collocate nelle vicinanze del condominio in zona Porta Genova a Milano in cui è stata messa a segno la rapina. A quel punto è stata rintracciata e arrestata.

TORNA ALLA HOME