Da Varese a Tradate per chiedere l’elemosina al centro commerciale, denunciato 20enne nigeriano.

Elemosina al centro commerciale e resistenza a pubblico ufficiale

Se la sarebbe cavata probabilmente con un richiamo e nulla di più. Ha deciso invece di opporre resistenza agli agenti della Polizia locale. E’ stato quindi denunciato il 20enne nigeriano trovato a chiedere l’elemosina fuori dal centro commerciale Coop. Da tempo gli agenti tradatesi sono impegnati, oltre che a far rispettare il Codice della Strada, nel contrasto all’accattonaggio, in particolare davanti ai luoghi di culto e negozi. Oltre che al mercato, dove si sono concentrati per primi gli sforzi della Polizia locale.

La denuncia

E’ stato durante uno dei controlli di rutine che una volante ha notato la presenza del giovane. Gli agenti gli si sono avvicinati, chiedendo di esibire i propri documenti d’identità e per acclarare la legittima presenza sul territorio. Il nigeriano si è subito rifiutato ed è stato quindi portato negli uffici del Comando di Polizia. Qui ha continuato a rifiutarsi di collaborare con le forze dell’ordine, e dopo aver mostrato la carta d’identità l’ha stracciata. Un atteggiamento che gli è valsa una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, e che si sarebbe potuto evitare avendo un regolare permesso di soggiorno per il suo status di richiedente asilo, all’interno di un centro varesino.

Leggi anche:  Un peluche gigante in minoranza a Legnano

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE