AGGIORNAMENTO: c’è anche un terzo ferito. Il primo ha riportato ustioni sul 18% del volto, intubato è stato portato al Niguarda; il secondo si trova all’Humanitas con il 40% di ustioni più frattura della teca cranica e in attesa di essere trasferito a Cesena o Parma; il terzo è all’Humanitas con il 23% di ustioni, anche per lui è vicino il trasferimento.

Esplosione a Rozzano.

Esplosione a Rozzano in un kartodromo

Mancavano pochi minuti alle 10 di questa mattina quando si è verificata un’esplosione a Rozzano. Per la precisione all’interno del kartodromo di via Curiel ossia una pista outdoor di kart.
All’improvviso si è sentito un fortissimo boato, poi una colonna di fumo. Sempre questa mattina un’altra esplosione si era verificata a Sesto San Giovanni con un palazzo distrutto e diversi feriti.

Le cause dell’incidente

Subito sul posto è arrivato il personale del 118 e i vigili del fuoco. Da una prima ricostruzione, pare che la deflagrazione sia stata causata da una bombola di gpl. Intanto si continua a indagare sull’accaduto.

Leggi anche:  Ladro seriale di negozi finisce in manette

I feriti

Diversi i mezzi arrivati sul posto. Oltre alle squadre dei pompieri, anche due ambulanze, l’automedica e l’elisoccorso. Due i feriti: uno, in codice rosso, è stato portato in elicottero al Niguarda di Milano, l’altro alla clinica Humanitas.