Ferito con un colpo di fucile: la vittima, che cercava di acquistare hashish, è un 30enne rimasto colpito durante una lite scoppiata nei boschi tra Cislago e Rescaldina.

Ferito con un colpo di fucile nei boschi

Ai carabinieri ha raccontato di essere stato ferito nei boschi. Nel territorio di Cislago, in provincia di Varese. Poi, ferito, è arrivato sulla via parallela che porta a Rescaldina (nella zona di via Melzi). E’ qui che è stato lanciato l’allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Legnano, l’ambulanza della Croce Rossa e la Polizia locale. L’uomo, 30 anni, è stato portato in codice giallo all’ospedale di Legnano.
Quando i carabinieri gli hanno chiesto cosa mai fosse accaduto, l’uomo ha raccontato di essere stato a Cislago, nella zona boschiva e di essere rimasto al centro di una baruffa mentre si era recato a comprare dell’hashish. Le persone che si trovavano con lui in quel momento sarebbero poi scappate e lui rimasto colpito. Lui, ferito, si è incamminato sulla strada in territorio di Rescaldina. Sulla sua gamba destra aveva segni di colpo di fucile (pallini, per la precisione).

Leggi anche:  Tangenti in Lombardia: indagato il sindaco leghista di Gallarate

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE