Una denuncia ed un’espulsione dall’Italia, grazie al varco di sicurezza cittadino ed alla perspicacia operativa dei poliziotti locali di Castano Primo, fermati tre pregiudicati albanesi.

Fermati tre pregiudicati: una denuncia ed uno espulsione dall’Italia

La scorsa mattina a Castano Primo è scattato un alert nel sistema informatizzato del varco di sicurezza collegato al sistema di videosorveglianza comunale. A quel punto un operatore ha individuato il mezzo in transito e lo ha fermato. Nel procedere al controllo documentale è emerso che a bordo del veicolo, una’Alfa Romeo Giulietta di colore nero, c’erano tre persone di nazionalità albanese i quali risultavano avere precedenti penali e di polizia collegati a furti e ricettazione. Nell’approfondire il controllo è inoltre emerso che uno dei tre era destinatario di un provvedimento di espulsione dal Territorio Nazionale mentre un altro era da rintracciare. Dopo gli accertamenti di rito i due soggetti sono stati tradotti al Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica dove sono stati sottoposti a foto segnalamento e comparazione. Dagli esiti è emerso che avevano svariati alias. Per questo motivo uno dei due è stato accompagnato all’Ufficio Immigrazione della Questura di Milano dove veniva presa in carico presso le camere di sicurezza per essere poi espulso. Per l’uomo S.N., albanese, di anni 25, è scattata anche la denuncia penale da parte del Comando Polizia locale di Castano Primo. Per  l’altro pregiudicato, dopo gli accertamenti di rito, è stato notificato un biglietto di invito a presentarsi di concerto con una Questura del sud Italia.

Leggi anche:  Autostrada A4 chiusa per un grave incidente con mezzi pesanti coinvolti FOTO