Si è svolto tutto come da programma, nonostante il tempo incerto, che ha scoraggiato qualcuno degli espositori, ma di sicuro non gli organizzatori della tradizionale Festa di primavera.

 

Festa di primavera a Ceriano

Domenica scorsa, centinaia di persone hanno comunque riempito il centro di Ceriano per assistere alle diverse iniziative in programma. In mattinata, la Straceriano ha visto al via poco meno di 800 appassionati, che hanno sfidato il meteo e si sono cimentati in uno dei tre percorsi messi a disposizione, da 6, 13 o 21 km, attraversando i boschi del Parco delle Groane e le campagne. Sempre in mattinata, mostre e laboratori hanno richiamato molti partecipanti, mentre i punti ristoro al Giardinone hanno saputo “scaldare” i presenti.

Festa dello sport

 

Nel pomeriggio, insieme ai raggi di sole sono arrivati i tanti giovanissimi atleti protagonisti della Festa dello sport. Come da programma, la piazza Diaz si è trasformata in una grande palestra all’aperto con i campi da gioco per basket, pallavolo e calcio, ma anche con gli spazi per le dimostrazioni di danza, combattimento e altre discipline sportive, circondata dagli stand in cui le tante associazioni cerianesi erano a disposizione per mostrare la loro attività e accogliere nuovi iscritti. A metà pomeriggio sul palco della piazza sono saliti Stefano Tacconi, ex portiere di Juventus e Nazionale e Martina Cambiaghi, assessore regionale allo Sport, che hanno premiato tutte le associazioni cerianesi, con il ringraziamento per il loro importantissimo lavoro svolto durante l’anno, a favore soprattutto dei più giovani. La festa è proseguita poi in Biblioteca e in Arengario con mostre, presentazione di libri, premiazioni del concorso “Primavera nell’arte”, cerimonia di consegna di borse di studio comunali e diplomi dei corsi civici musicali “La Città Sonora”.

Leggi anche:  Ribaltamento in viale Sabotino: coppia in ospedale

Borse di studio per i ragazzi

Le borse di studio sono state assegnate a Stefan Cristian Pauna, Nicole Caruzzi, Fatima Shahid, Hanaa El Quafy, Beatrice Foglietta, Melissa Balestrini, Michele Meroni, Agnese Viola Monti e Gaia Catanese, usciti dalla scuola primaria e a Jamal Safine, Riccardo Samuel Basilico, Matteo Fiammeni, Sara Dema e Silvia Fusetti, usciti dalla secondaria di primo grado.

Per quanto riguarda il concorso Primavera nell’arte, sono stati premiati Martina Maria Scarano, Lucia Morandi, Marisa Zucchini, e il gruppo del Cdi Macallè.

Infine, sono stati consegnati i diplomi agli studenti dei corsi civici de “La città sonora”. Per la  categoria pianisti under 14 anni Marta Cangialosi; pianisti over 14 Claudia Coppolella,  Categoria chitarristi Nicolò Greni,  categoria cantanti under 14 Alba Martelli, cantanti Over 14 Chiara Rossetti, flautisti Silvia Donati.

“Nonostante la temperatura non proprio primaverile, è stata una gran bella festa grazie soprattutto alla presenza delle nostre associazioni che non si sono fatte scoraggiare e alle quali va un ringraziamento ulteriore in questa occasione” -commenta l’assessore Romana Campi. “La cosa più bella è vedere l’entusiasmo dei bambini e dei ragazzi che  partecipano alle iniziative delle associazioni cerianesi e ci hanno mostrato la ricchezza delle loro proposte”.