Fidanzati spacciatori di Parabiago arrestati dai carabinieri a Cantalupo (frazione di Cerro Maggiore).

Fidanzati spacciatori in auto, presi

La zona nella quale i carabinieri di Cerro Maggiore li hanno notati è una delle più “calde” del mercato della droga. E loro due, conviventi, non erano lì a caso.
Erano infatti spacciatori. E i militari li hanno arrestati, mettendo sotto sequestro i circa 60 grammi di hashish che i due avevano con loro. Tutto è successo la sera di lunedì 3 giugno. La pattuglia dei carabinieri cerresi era impegnata in un servizio di controllo del territorio.
Arrivata in fondo alla via Zerbi di Cantalupo (frazione di Cerro Maggiore), ha notato quell’auto che si trovava a poca distanza dalla zona boschiva, a pochi passi dal confine con Origgio, e come noto essere luogo di spaccio di sostanze stupefacenti.
Così gli uomini dell’Arma hanno deciso di effettuare un controllo di chi si trovava sulla vettura. si trattava di una coppia di Parabiago: lui 50 anni, lei 37. Convivevano nella città della calzatura.

Trovata la droga

Dando un’occhiata all’interno dell’abitacolo ai militari non è sfuggita la presenza di droga: si trattava di hashish, circa 60 grammi la sostanza rinvenuta.
I due non hanno opposto resistenza e sono stati condotti in caserma. Per loro è scattato l’arresto.
La mattina seguente si è svolto il processo per direttissima alla Procura di Busto Arsizio: durante l’udienza è stato convalidato l’arresto, per l’uomo non è stata emessa nessuna misura, la donna sarà invece sottoposta all’obbligo di firma.
Un altro colpo contro lo spaccio di droga quello messo a segno dai carabinieri di Cerro, intervenuti ancora una volta in un’area dove domanda e offerta di droga si incontrano spesso.

Leggi anche:  Camionista salva aspirante suicida di 19 anni

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE