Furti al cimitero a San Giorgio su Legnano, ora – come riporta Settegiorni Legnano-Alto Milanese in edicola – spariscono anche i vetri proteggi-lampade votive.

Furti al cimitero, rubati anche i proteggi-lampada

I fatti avvenuti negli ultimi giorni al cimitero di San Giorgio di Legnano oltrepassano ogni limite di tolleranza e lo sfogo del sindaco non tarda ad arrivare: «E’ già il terzo caso segnalato negli ultimi due giorni – commenta dispiaciuto Walter Cecchin, dopo essere venuto a conoscenza che alcune coperture in vetro dei lumini votivi sono state rubate da tombe e colombari -. Sembra che non tutti conoscano il rispetto per i cari venuti a mancare, il rispetto del dolore dei famigliari che li piangono, il senso civico e soprattutto il rispetto per un luogo di culto, un luogo sacro che dovrebbe essere e rimanere inviolabile».

Si indaga per risalire al colpevole

Ma chi è l’autore di questi gesti? Difficile pensare a persone diverse da chi ha degli affetti proprio lì, in quel luogo profanato. «Le coperture in vetro dei lumini non hanno nessun valore, non esiste un mercato parallelo. Si tratta puramente di uno sfregio al dolore delle famiglie e al ricordo che quel lumino votivo tiene acceso» ha sottolineato il primo cittadino. Intanto la Polizia locale indaga, nella speranza di risalire al colpevole.

Leggi anche:  Ha ucciso nonni e zia e avvelenato altri cinque famigliari: assolto

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE