Gravissima in ospedale dopo l’anestesia al centro di chirurgia estetica. La donna si trova ricoverata all’ospedale San Gerardo di Monza in pericolo di vita.

Gravissima in ospedale dopo l’anestesia al centro di chirurgia estetica

Come riporta il giornaledimonza.it una 39enne residente a Desio e impiegata a Milano, è stata soccorsa dal 118 ieri pomeriggio nello studio di medicina estetica e chirurgia Cananzi di Seregno e trasportata in gravissime condizioni all’ospedale San Gerardo di Monza. La donna avrebbe avuto un arresto cardiaco dopo l’iniezione dell’anestesia da parte del chirurgo plastico Maurizio Cananzi, 58enne titolare dell’omonimo studio, dove la donna avrebbe dovuto sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica ai glutei.

“La paziente – ha sottolineato in una nota l’ufficio stampa dell’ospedale San Gerardo – era in arresto cardiaco e sono state effettuate prontamente le manovre rianimatorie. Le cause che hanno portato la paziente in arresto cardiaco rimangono da determinare. La signora  è quindi stata ricoverata in Neurorianimazione.  Il quadro attuale di coma post-anossico è estremamente grave e la prognosi è riservata”.

Leggi anche:  Scuola chiusa per un pino caduto sull'entrata

Studio posto sotto sequestro e medico indagato

Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri: a seguito dell’accaduto il centro Cananzi è stato posto sotto sequestro e il medico è stato iscritto nel registro degli indagati per lesioni personali colpose gravissime.