Guido Migliavacca si è allontanato dalla sua abitazione di Legnano la mattina di martedì 26 novembre 2019, da ieri sera ricerche incessanti anche con mezzi dei vigili del fuoco, protezione civile ed elicotteri. Controlli anche nelle stazioni, passato al setaccio il Parco Altomilanese.

Guido Migliavacca, ricerche serrate

Continuano incessantemente le ricerche di Guido Migliavacca (nella foto ripreso da una telecamere a Legnano prima della sparizione), 62enne che dalla mattina di martedì 26 novembre 2019 è uscito dalla sua abitazione di via Nazario Sauro a Legnano ed è sparito nel nulla. Da ieri sera alle ricerche (la denuncia è stata fatta ai carabinieri) si sono uniti diversi mezzi dei Vigili del fuoco, Protezione civile ed elicotteri.
L’attività di ricerca, dapprima effettuata con i primi riscontri alle dichiarazione dei familiari e poi con l’attuazione del Piano di ricerca di persone scomparse (condiviso e attivato dalla Prefettura di Milano) è partita con il concentramento delle varie forze nel comando Compagnia Carabinieri di Legnano in via Guerciotti. Da lì via alle ricerche con pattuglie, con personale a piedi che fino alle 2 è stato impegnato anche con i cani molecolari.
Si è cercato di seguire una traccia che potesse poi richiedere l’integrazione delle ricerche con le squadre di protezione civile e vigili del fuoco. L’attività è durata tutta la notte e ha interessato le zone urbane e del circondario a ridosso della città di Legnano, anche con personale specializzato e dei droni. Inoltre sono stati visionati i filmati delle telecamere di videosorveglianza comunale. In campo anche la Polizia locale.
Al momento l’uomo non è stato trovato. Alcune tracce conducevano alla stazione ferroviaria, motivo per cui è stata ulteriormente estesa la segnalazione a Ferrovie dello Stato, Trenord e Polfer. Passato al setaccio il Parco Altomilanese e nuove ricerche sono in corso.

Leggi anche:  Finti carabinieri cercano di rubare nelle case, l'appello del Comune

Nella foto qui sotto la partenza delle ricerche:

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE