Un 40enne senza fissa dimora accoltellato da tre persone di probabile origine nordafricana al Parco delle Groane di Garbagnate milanese.

Accoltellato da tre nordafricani a Garbagnate

Ferito con una lama da tre persone di probabile origine nordafricana all’altezza della stazione di Garbagnate Milanese: è accaduto attorno alle 19.30 di ieri, martedì 6 novembre, ad un 40enne tossicodipendente italiano senza fissa dimora. Come riporta l’agenzia Ansa, l’uomo è stato colpito all’addome, ha preso il treno ed è poi sceso alla stazione di Quarto Oggiaro dove è stato soccorso e trasportato all’ospedale Niguarda. MilanoToday riferisce che non è in pericolo di vita ma resta in gravi condizioni. Ancora da chiarire i motivi dell’aggressione.

AGGIORNAMENTO DELLE 11:15

Da ulteriori verifiche emerse questa mattina e dal racconto raccolto dai carabinieri del Radiomobile, risulta che l’uomo sarebbe stato ferito attorno alle 20 di ieri mentre era al Parco delle Groane e solo successivamente avrebbe preso il treno regionale da Garbagnate sino a Quarto Oggiaro. E’ stato colpito dapprima a calci e pugni, poi con un coltello al fianco sinistro da tre extracomunitari per questioni legate all’acquisto di sostanze stupefacenti. Sceso alla stazione di Quarto, è stato notato sanguinare da alcuni passanti e portato al Niguarda, dove ha ricevuto una prognosi di 30 giorni. Indagano i carabinieri che sono alla ricerca di 3 persone accusate di lesioni personali aggravate.

Leggi anche:  Uomo morto in un sentiero alla Fametta