I Salesiani disponibili ad accogliere i minori presenti sulla nave

Tredici minori di cui otto non accompagnati

I Salesiani di Arese e la rete dei Salesiani per il sociale disponibili ad accogliere nelle proprie strutture i minori presenti sulla nave Sea Watch,  ancorata a largo di Siracusa. Si tratta di 13 minori, di cui otto non accompagnati.

Facendo propria la frase di Don  Bosco “La carità non conosce diversità di razze, né distanza di luoghi”; in risposta all’appello del  Papa pronunciato durante l’Angelus del 6 gennaio.

Non possiamo distogliere lo sguardo da queste vittime

“Non possiamo distogliere ulteriormente lo sguardo da queste vittime considerata la presenza a bordo di 13 minori, di cui otto non accompagnati. Consideriamo che questo sia il gesto più vero e concreto per festeggiare la prossima ricorrenza di Don Bosco, fondatore dei Salesiani, che accolse senza alcuna distinzione i giovani poveri della Torino dell’800”, dicono don Giovanni D’Andrea – presidente di Salesiani per il Sociale – e don Carmine Ciavarella – Delegato nazionale per l’Emarginazione e il disagio.