Il vicesindaco di Sedriano Davide Rossi (Cinque Stelle) parcheggia più volte sulle strisce blu esponendo il pass disabili del padre scomparso nel maggio dell’anno scorso.

Vicesindaco usa pass disabili del padre morto

L’auto del vicesindaco  Rossi è stata immortalata più volte (almeno tre) da ottobre 2018 a oggi nella zona di via Falck a Milano, vicino alla fermata della metropolitana di San Leonardo con il pass in bella vista. L’ultima volta in cui l’anonimo fotografo l’ha notata risale a venerdì 19 aprile.
L’irregolarità è duplice: innanzitutto – lo dice la legge -, alla morte della persona cui è intestato, il pass va restituito alla Polizia locale del Comune di residenza del defunto, in questo caso Rho. E poi, ovviamente, l’esposizione del tagliando sul cruscotto al fine di non pagare il parcheggio.

Rossi: “E’ stato un errore”

«Ho una mamma di 88 anni, disabile, che accompagno periodicamente a Milano per delle visite – ha detto -. Può essere che per sbaglio abbia esposto il pass di mio papà, che conservo come ricordo, invece di quello corretto di mia madre. E’ ridicolo quanto sta accadendo, con persone che addirittura mi pedinano. Qualcuno vuole dipingermi per la persona che non sono, giocando anche con la salute di una persona anziana».

Leggi anche:  Sacerdote spintonato e insultato perché di colore

Ma non ci fornisce le prove

Per rafforzare la sua tesi, abbiamo chiesto a Rossi di fornirci prova della visita della madre venerdì 19 aprile, ma non ha ritenuto di inviarci alcunché.

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE