Un operaio di 38 anni è morto schiacciato da un grosso carico nel tardo pomeriggio di ieri mentre stava lavorando in un’azienda a Vergiate.

Infortunio sul lavoro, muore a 38 anni

Un’atra tragedia sul lavoro. Nel tardo pomeriggio di ieri,  alle  19.30 nell’impianto produttivo di via san Rocco, un operaio interinale di 38 anni è morto schiacchiato da un grosso carico. Subito è scattato l’allarme e sul posto sono accorsi i Vigili del fuoco e i soccorritori. Per cause ancora in fase di accertamento l’operaio è stato colpito da un carico sospeso.

Stava eseguendo lavori di pulizia

L’uomo, di 38 anni, è rimasto schiacciato da un pesante carico sospeso, mentre faceva i lavori di pulizia nella ditta. La vittima, originaria della Costa D’Avorio, era residente a Varese. I vigili del fuoco intervenuti con un’autopompa hanno messo in sicurezza l’area e collaborato con i personale sanitario. Malgrado i tentativi di rianimare il 38enne non c’è stato nulla da fare, l’uomo ha perso la vita. Sono in corso i rilievi degli enti competenti per accertare la dinamica.

Leggi anche:  Furto in un'abitazione di Bollate: arrestato 35enne

I precedenti

A fine agosto allo stabilimento Orsa di Gorla Maggiore Davide Misto ha perso la vita mentre stava lavorando e nei giorni scorsi il 49enne Carmine Gabriele, residente a Uboldo, è rimasto schiacchiato dal carico del suo tir che stava scaricando in un cantiere in Brianza.

A fine ottobre a Gorla Minore si terrà un convegno sulla sicurezza sul lavoro, voluto dal sindaco di Gorla Minore Vittorio Landoni.