Nella serata di lunedì 3 dicembre, i Carabinieri della Stazione di Lainate hanno effettuato un importante sequestro di sostanze stupefacenti in un appartamento del centro della città,  arrestando un uomo italiano nato nel 1987 a Chiaravalle Centrale residente a Centrache ma di fatto domiciliato in via Zavaglia, disoccupato e pregiudicato.

Ingente sequestro di droga in un appartamento di Lainate

I militari, dopo aver registrato una serie di movimenti anomali nei pressi si un’abitazione in via Zavaglia, anche ed in particolare nelle ore serali e notturne, hanno deciso di approfondire la questione e nella serata di ieri, lunedì 3 dicembre, hanno effettuato un servizio mirato nei pressi dell’appartamento. Dopo un periodo di osservazione, gli uomini dell’Arma hanno effettuato d’iniziativa una perquisizione domiciliare all’interno dell’appartamento occupato dal soggetto, attività che ha portato al sequestro di un quantitativo assolutamente ingente di sostanze stupefacenti, consistente complessivamente in chilogrammi 11,558 di marijuana, suddivisi in svariati confezioni di plastica occultati all’interno di un borsone, nonchè all’interno di vari complementi di arredo; kg. 0,245 di cocaina, suddivisi in involucri di cellophane occultati all’interno della cassetta dello scarico del bagno; 1.365  in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. Pertanto tutto il materiale è stato posto sotto sequestro, mentre sono in corso ulteriori approfondimenti investigativi finalizzati a comprendere il ruolo dell’individuo e soprattutto se lo stupefacente fosse destinato allo spaccio al dettaglio nello stesso Comune di Lainate oppure altre ipotesi. L’uomo è stato arrestato e accompagnato al Carcere di San Vittore e dovrà rispondere di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.