Inter Napoli, l’abbiatense Francesco Baj condannato a 2 anni e 6 mesi per gli scontri avvenuti attorno a San Siro il 26 dicembre durante i quali ha perso la vita Daniele Belardinelli.

Inter Napoli, l’abbiatense Baj condannato a 2 anni e 6 mesi

Condannato a 2 anni e 6 mesi Francesco Baj, il giovane tifoso interista di Rosate coinvolto negli scontri avvenuti attorno a San Siro il 26 dicembre prima della partita Inter Napoli durante i quali ha perso la vita investito da un’auto Daniele Belardinelli. Il giovane abbiatense, referente locale del gruppo di destra Lealtà Azione, è stato condannato assieme ad altri quattro ultrà. La condanna più alta, a 3 anni e 8 mesi, e’ stata inflitta a Mino Ciccarelli, leader del gruppo dei Viking. Condannato a due anni e dieci mesi Marco Piovella, ritenuto un altro dei capi della curva dell’Inter. Il gup Carlo Ottone De Marchi ha quindi inflitto due anni e sei mesi anche a Simone Tira e tre anni ad Alessandro Martinoli, ultrà del Varese. Ratificato il patteggiamento a un anno e dieci mesi di Luca Da Ros, il giovane tifoso che ha fornito indicazioni utili alle indagini.

Leggi anche:  Scoppia l'asciugatrice: persone intossicate

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE.