Pirata della strada a S.Vittore Olona.

Il pirata della strada era in fuga

Pensava di averla fatta franca il pirata della strada ma non aveva fatto i conti con i carabinieri di Cerro Maggiore. La notte tra sabato 28 e domenica 29 luglio il giovane, 27 anni, di Parabiago, era alla guida della sua auto. Sul Sempione, a San Vittore Olona. E’ qui che ha travolto un 38enne, originario del Bangladesh, che era in bici e lavora come inserviente in un locale della zona. I due procedevano nello stesso senso di marcia. Dopo l’impatto, il ciclista è finito a terra.

I soccorsi e la fuga

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 e i carabinieri. L’auto che aveva causato l’incidente era sparita. Intanto il ferito è stato trasportato all’ospedale di Legnano per via di fratture riportate. Trenta i giorni di prognosi.

Le indagini dei carabinieri

I militari della stazione di Cerro Maggiore si sono messi subito al lavoro. Studiando le immagini delle telecamere della zona, i militari stavano arrivando al pirata. Il giovane si è presentato in caserma confessando tutto. E’ stato denunciato in stato di libertà per omissione di soccorso e lesioni personali colpose. Come prevede la legge la sua auto è stata sottoposa a sequestro giudiziario.