Il Comune di Robecco sul Naviglio ha ricevuto segnalazione da parte di ATS Milano Città Metropolitana della positività al West Nile Virus (Febbre del Nilo) di una cittadina. Si tratterebbe di una persona anziana attualmente ricoverata all’ospedale di Magenta.

Febbre del Nilo: via alla disinfestazione

Nel rispetto, ed in via cautelativa, a seguito delle indicazioni fornite da ATS in tema di contenimento delle zanzare e del Piano Nazionale di Sorveglianza, nei giorni 21 e 24 settembre dalle 5 alle 7, verranno eseguiti da ditta specializzata, incaricata dal Comune, interventi di disinfestazione larvicidi e adulticidi straordinari.

Intervento in centro

L’intervento è previsto nella zona centrale del paese, Piazza XXI Luglio. Le raccomandazioni ai residenti in prossimità di tale zona e delle vie limitrofe sono le seguenti: chiudere le finestre, tenere in casa gli animali domestici e le loro ciotole con acqua e cibo, ritirare i panni stesi all’aperto, durante le ore indicate per gli interventi e per l’ora successiva.

Il virus non è contagioso

Informiamo che il virus non è trasmissibile da uomo a uomo in nessun caso; i serbatoi del virus sono gli uccelli selvatici e le zanzare, le cui punture sono il principale mezzo di trasmissione all’uomo o ad altri mammiferi, soprattutto equini.

Leggi anche:  Sconosciuto travestito da It o Joker ha terrorizzato un ragazzino

I precedenti

Nelle ultime settimane sono stati registrati casi a Vittuone, Legnano, Inveruno e Vanzaghello. In quest’ultimo paese, la persona colpita è deceduta.

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE