Striscioni, cori e bandiere per Daniele Belardinelli

Tra fumogeni, bandiere e il suo nome scandito come quello dei calciatori ogni domenica allo stadio. Gli ultras del Varese e dell’Inter non hanno fatto mancare il loro saluto a Daniele Belardinelli, il tifoso morto negli scontri fuori san Siro della sera di Santo Stefano. Tra sciarpe e berretti coi colori delle due squadre che coloravano il suo cuore, il biancorosso del Varese e il nerazzurro dell’Inter, e le lacrime che le bagnavano, i compagni di tifo di Dede hanno fatto sentire tutto il loro affetto nell’ultimo saluto. Prima con un applauso all’uscita dalla chiesa di Sant’Ambrogio a Morazzone e poi con l’abbraccio coreografico della curva all’arrivo al cimitero.

Cori e fumogeni per l’addio a Dede:

LEGGI ANCHE: Folla a Morazzone per l’addio a Daniele Belardinelli, il tifoso morto negli scontri tra Inter e Napoli

Scontri ultras durante Inter-Napoli: ecco chi è il tifoso morto