Ladri alla rimessa di Movibus a Busto Garolfo per svuotare le macchinette da monetine e snack

Ladri alla rimessa degli autobus fanno razzia di merendine

I ladri colpiscono Movibus. Cntinua l’ondata di furti a Busto Garolfo. Questa volta, a essere colpita è stata la rimessa degli autobus bustese. I ladri si sono addentrati nella notte tra giovedì 9 e venerdì 10 gennaio e hanno colpito i distributori automatici di bevande presenti.

A causa della criminalità dilagante in paese, i gestori delle macchinette svuotano ormai quasi quotidianamente il cassetto delle monete, per cui il bottino con cui sono scappati i malviventi è stato dunque esiguo – perlopiù snack e merendine -, ma il danno causato ai distributori, anche questa volta, è l’aspetto più rilevante.  Ciò sembra confermare l’ipotesi secondo cui i ladri seriali che hanno preso di mira il comune sarebbero dilettanti allo sbaraglio senza esperienza, alla ricerca di qualche spicciolo.

Le misure adottate e la risposta del prefetto

Ora l’Amministrazione, che sta già facendo tutto il possibile per prevenire – o perlomeno contenere – il fenomeno, ha contattato anche il prefetto di Milano, Renato Saccone. In seguito a un’email inviatagli prima di Natale dalla sindaca di Busto Garolfo, Susanna Biondi, il prefetto ha risposto assicurando “l’ampliamento e l’attivazione di tutte le opportune procedure”.

Leggi anche:  Auto fuori strada a Pregnana, donna in ospedale SIRENE DI NOTTE

Per quanto non sia ancora dato sapere quali “procedure” verranno attivate nello specifico, si presume ragionevolmente che le stesse saranno orientate a un maggior controllo del territorio.  Già in questi giorni, infatti, si è riscontrato un ulteriore aumento delle pattuglie presenti nella zona.

Biondi – che ringrazia il prefetto per l’attenzione e la disponibilità che sta riservando alla comunità di Busto Garolfo – ha infine assicurato: “Le istituzioni a tutti i livelli si stanno occupando della problematica”.