Ladri in azione sotto gli occhi dei vicini. Nuovi casi di furto in pieno giorno a Gorla.

Messi in fuga dai vicini

Hanno sradicato l’inferriata con un piede di porco ma al momento di entrare nella casa che volevano derubare sono stati messi in fuga dai vicini. E’ l’episodio segnalato in via Bennati nei giorni scorsi, quando tre ladri stavano agendo in pieno giorno e a volto scoperto, intorno alle 10 del mattino. E che poi sono fuggiti verso via Madonnina a piedi, incuranti di essere osservati dai residenti.

Hanno scardinato cancello e porta finestra

«A casa non c’era nessuno – riferisce la proprietaria dell’abitazione – ma probabilmente da alcuni giorni stavano curando la zona e le abitudini dei residenti, per colpire quando saremmo stati fuori». E così due uomini sono entrati in azione, mentre un terzo faceva da palo sulla strada: «Sembra sia stato visto un ragazzo alto suonare il campanello. Probabilmente una volta avuta conferma che non ci fosse nessuno in casa, hanno forzato il primo cancello del giardino e al piano seminterrato. Hanno poi scardinato con un piede di porco la porta finestra inferriata». Il tutto sotto gli occhi della vicina: «Ha visto che stavano forzando la porta ma ha pensato stessero facendo dei lavori, visto che erano a volto scoperto e tutti li potevano vedere. Però insospettita ha chiesto ad altri vicini se sapessero di lavori in corso nella mia abitazione e questi altri vicini a loro insaputa erano accanto al terzo farabutto che faceva da palo. A questo punto, mangiata la foglia e sentito che i vicini erano stati allertati, il ladro che era sulla via si è dileguato e anche gli altri sono scappati».

Hanno agito in pieno giorno sotto gli occhi della gente

L’attenzione e l’interesse del vicinato ha così fatto la differenza, impedendo che il furto fosse messo a segno: «Hanno scardinato cancello e porta finestra in ferro battuto. E lo hanno fatto nonostante avrebbero potuto essere visti da chiunque, come è successo. Pazzesco come abbiano agito in pieno giorno. Addirittura una vicina ha chiesto a uno dei tre se avesse avuto bisogno di qualcosa, mentre un’altra residente ha rilevato la presenza di uno dei tre già qualche giorno nella via». Rientrata a casa, ha chiamato i Carabinieri che hanno raccolto la sua denuncia contro ignoti. Lo stesso giorno, ma nel pomeriggio, un altro tentato furto è stato segnalato a Gorla Minore, in via Leonardo da Vinci: anche in questo caso i ladri, che erano in 4, sono stati disturbati dai vicini. Sono scappati a bordo di un’Alfa 147 blu.
per tutte le altre notizie: https://settegiorni.it/