Laura Rotaris vince 70mila euro in tv

Vince, tv

Sua la vincita più alta del programma in questa edizione

Partecipa ai «Soliti ignoti» e torna a casa con 70mila euro. Laura Rotaris, friulana di origine ma olgiatese da sempre, ha visto premiati intuito e coraggio: nella puntata del game show di Rai1 condotto da Amadeus e andata in onda venerdì scorso ha azzardato il «raddoppio» finale e ha vinto. Rischiando di perdere tutto, ha invece ascoltato se stessa, indovinando l’ultima prova – l’identità nascosta – grazie alla capacità di cogliere una somiglianza e di restare ferma sulla propria convinzione. In questa edizione del format tv è l’unica concorrente che ha raddoppiato la vincita.

L’idea è nata sul divano davanti alla tv

Tutto è iniziato a fine estate: «L’idea è nata sul divano di casa guardando la tv con i miei figli. Se avessi dovuto mettere alla prova le mie conoscenze, non l’avrei fatto temendo figure. Ma in questo caso entrava in gioco solo il mio intuito e allora perché no. Ho compilato il modulo standard e il 4 settembre mi hanno chiamato per un provino a Milano. Eravamo più di 200. Dopo settimane di silenzio e io che nemmeno ci pensavo più, ecco il messaggio che mi confermava invece di essere stata selezionata per partecipare». La puntata è stata registrata il 25 ottobre a Roma ed è andata alla grande: Laura Rotaris ha indovinato 4 professioni su 8, ma soprattutto, grazie all’azzardo finale, ha totalizzato la vincita più alta di questa edizione del programma.

Leggi anche:  Violenza sulle donne: panchina rossa installata a Olgiate Olona

“Soldi destinati agli studi dei miei figli”

«Mi sono detta che capita una volta sola di essere presa per un gioco a premi tv e allora ho tentato la fortuna fino in fondo, convinta anche della somiglianza che avevo colto». Una determinazione che è valsa 70mila euro: «Non è un importo che stravolge la vita, ma aiuta molto». Soldi che hanno già una destinazione precisa: «Li metterò a frutto per gli studi dei miei figli. Lorenzo 13 anni, che il prossimo anno inizia il Liceo e Alice 10 anni». Al rientro dalla spedizione trionfale a Roma ha scelto di non dire nulla, neppure al compagno Cristian e ai famigliari più stretti: «Ho detto che era andata bene, ma non ho svelato quanto avevo vinto. Ho voluto che aspettassero la messa in onda per vivere le mie stesse emozioni e gioire davanti alla tv con me».

 

per tutte le altre notizie: https://settegiorni.it/