Luca, il giovane di Lainate in coma dopo una festa a Nerviano, si è risvegliato. La mamma Chiara fa un appello ai ragazzi presenti al party: “Per favore parlate, spiegate alle Forze dell’ordine cosa è successo esattamente. Fatelo per Luca”.

Luca, il giovane di Lainate in coma dopo una festa a Nerviano, si è risvegliato

“Luca e stato trasferito alla stroke unit. Apre gli occhi e fa delle buffe smorfie che sembrano dei sorrisi a ogni persona che entra. Non sempre è cosciente, alterna diversi momenti durante il giorno e la notte e la nostra presenza e sulle 24 ore”. Usa queste parole mamma Chiara per esprimere la sua gioia per il risveglio di suo figlio che da una sera di fine luglio quando ha partecipato a una festa di compleanno a Nerviano a casa di un amico è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Legnano. ” La prognosi – prosegue mamma Chiara – rimane riservata, ancora in condizioni critiche tanto che è tracheotomizzato e con respiro aiutato dalle macchine e ha la peg per la nutrizione enterale. I medici aspetteranno che tutti i parametri vitali si stabilizzino ulteriormente e che sia più vigile per poter quantificare i danni neurologici.” E mamma Chiara lancia ancora un appello ai ragazzi che erano presenti alla festa. “Per favore parlate, spiegate alle Forze dell’ordine cosa è successo esattamente. Fatelo per Luca”.