Lumaca nell’insalata della mensa: è accaduto alla scuola primaria Carducci di San Vittore Olona.

Lumaca nell’insalata della mensa

I genitori sono arrabbiati: su un piatto di un bambino che si trovava a mensa è infatti spuntata una lumaca. Nel piatto c’era dell’insalata. E scoppia la polemica. Come quella avvenuta nel settembre 2018 quando mamme e papà avevano reso noto il ritrovamento di un vermetto in un piatto: ne era seguita una forte polemica, terminata con l’esito negativo da parte degli enti preposti.
Ora il nuovo episodio avvenuto, come detto, durante il momento della ristorazione scolastica.

La replica del sindaco

“In relazione all’episodio accaduto alla mensa delle scuole Carducci – afferma il sindaco Marilena Vercesi -, dove in un piatto di insalata è stata trovata una lumaca viva, si precisa che nell’occasione l’Amministrazione comunale ha seguito immediatamente la normale prassi che si applica in questi casi. L’anomalia è stata segnalata all’ufficio istruzione nel pomeriggio del giorno 28 marzo, alle 14.37, quando gli uffici erano chiusi ma i funzionari amministrativi si sono attivati tempestivamente come testimoniano le mail intercorse con data e orario tra autorità scolastiche e la società del servizio di ristorazione scolastica. In particolare, alla società Sodexo è stato richiesto un immediato riscontro descrittivo sull’anomalia evidenziata e il giorno 2 aprile gli uffici preposti hanno ricevuto il verbale. Il sottoscritto sindaco ha sollecitato chi di competenza e tutta la documentazione è stata trasmessa lo stesso giorno ad Ats per competenza”.

Leggi anche:  Litiga con la moglie perché geloso: lei chiede aiuto e lui viene trovato in possesso abusivo di armi e munizioni

Parla la società

“Confermiamo – spiegano dalla Sodexo – che sono state eseguite tutte le procedure richieste dal caso e facciamo presente che l’insalata è stata lavata nel lavandino con abbondante acqua, successivamente è stata tagliata e poi messa nella macchina che lava e centrifuga. Sono stati fatti 4 cicli di lava-asciuga e solo dopo questa procedura l’insalata è stata suddivisa nelle teglie. Riteniamo sia altamente improbabile che una lumachina possa sopravvivere a tali processi e nemmeno che possa essere entrata successivamente all’interno del contenitore in quanto, una volta suddivisa, la teglia è stata subito chiusa e conservata nel frigorifero fino al momento della consegna”.

TORNA ALL’HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE