Lutto a Saronno, il religioso è scomparso ieri, domenica.

Lutto a Saronno, il sacerdote era originario di Misinto

E’ scomparso ieri, domenica, a 91 anni don Carlo Lucini. Originario di Misinto è stato ordinato sacerdote nel Duomo di Milano il 19 maggio 1951, fino al 1961 ha prestato servizio come vicario parrocchiale a Biandronno e a Paderno D’Adda, per poi essere trasferito con lo stesso incarico a Lissone nella parrocchia dei Santi Pietro e Paolo dove è rimasto fino al 1969.

E’ stato parroco a Venegono Inferiore

In quello stesso anno è stato nominato parroco nel comune di Venegono Inferiore dove ha guidato la parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo e l’intera comunità per 27 anni. Dal 1996 risiedeva a Saronno all’interno del santuario della Beata Vergine dei Miracoli. E’ stato il parroco don Armando Cattaneo, durante la messa di ieri, domenica, in prepositurale a informare la comunità di Saronno della scomparsa del religioso.

Il commosso ricordo di Luciano Silighini Garagnani

“Con immenso dolore apprendo che don Carlo Lucini è salito al Padre. Sacerdote alla vecchia maniera, con vivo nel cuore il fuoco del vero Cristianesimo, studioso e conoscitore delle radici della fede era l’anima della confraternite saronnesi dove mi accolse a braccia aperte anni fa. Ricordo con emozione le lunghe chiacchierate al Santuario della Beata Vergine sui temi della tradizione e sulla direzione che sta prendendo oggi la Chiesa. Mancherà a tutti quei Cristiani che nel suo sorriso unito ad austerità trovavano ascolto e condivisione”.