Lutto tra i bersaglieri di Legnano: è morto il maresciallo Luigi Leuzzi.

Lutto tra i bersaglieri che perdono “un mito”

E’ morto venerdì 2 novembre, all’età di 80 anni, il cavalier Luigi Leuzzi. Maresciallo dei bersaglieri e storico direttore della fanfara del secondo Battaglione Governolo, inquadrato nel quarto Reggimento corazzato di stanza a Legnano, all’ex caserma Cadorna. Arruolato nell’Esercito italiano il 1 marzo 1960, assunse la direzione della fanfara nel 1965. Al comando del complesso musicale, il maresciallo Leuzzi ha preso parte a svariate manifestazioni militari e civili in tutto il territorio nazionale e all’estero. Di particolare rilievo le tournée tenute ogni anno in Francia, Svizzera e Germania. Spiccano poi le manifestazioni tenute a Malta, in Inghilterra e a New York nell’ottobre del 1987 per la celebrazione del Columbus day. Dello stesso anno è la pubblicazione su Fiamma cremisi, il periodico dell’Associazione nazionale bersaglieri, della Preghiera del bersagliere, costituita da testo e musica composti dal maresciallo Leuzzi e dai maestri Pasqui e Mastroserio. Si ricorda anche la partecipazione a numerosi programmi televisivi, sempre con grande successo di pubblico.

Legatissimo a Legnano e al Palio

Collocato in congedo il 21 gennaio 19954, Leuzzi ha sempre abitato a Legnano, città alla quale era legato da un grande affetto. Era anche uomo di Palio: è stato infatti contradaiolo di Sant’Erasmo. L’ultimo saluto al maresciallo è in programma per lunedì 5 novembre nella parrocchia San Pietro.

Leggi anche:  Sasso contro l'auto di Wanda Nara: paura per la famiglia Icardi

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE