Accoltella la ex, poi viene massacrato di botte. La maxi rissa a Busto Garolfo è scoppiata intorno alle 18.45 di oggi, lunedì 2 settembre 2019. Sul posto carabinieri, ambulanze e un elisoccorso.

Accoltella la ex, tre persone gravi: paura a Busto Garolfo

Erano circa le 18.45 di oggi, lunedì 2 settembre 2019, quando in via Gramsci un uomo ha aggredito la sua ex, una ragazza di 25 anni. Stando alle prime informazioni, l’uomo – un tunisino coetaneo della donna – l’avrebbe ferita con un fendente alla gola.  Il nuovo compagno non è rimasto a guardare e ha subito reagito, prendendo a calci e pugni l’aggressore. Nel frattempo il dipendente di un locale della via, 48enne, è intervenuto per sedare la lite tra il tunisino e il nuovo compagno della donna. Il lavoratore è stato però spinto a terra e ha picchiato violentemente la testa.

I soccorsi

Sul posto, in codice rosso, sono giunte tre ambulanze (della Croce Azzurra Buscate, Croce Bianca Magenta e Rho Soccorso), un’automedica e un elisoccorso. In poco tempo sono arrivati in via Gramsci anche diverse pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Legnano. Il dipendente del locale intervenuto per sedare la lite è grave ed è stato portato in ospedale di Varese in stato di incoscienza. Il tunisino è stato portato al nosocomio di Legnano in codice giallo, come pure la ragazza di 24 anni, che è stata trasportata all’ospedale di Busto Arsizio. Il nuovo compagno della donna è invece stato portato in caserma. In queste ore, sono in corso gli accertamenti per chiarire l’esatta dinamica dei fatti.

Leggi anche:  Investito in bici, è gravissimo: tutti fanno il tifo per Luca Ferrario

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE